Skip to content

Sirte: assedio con infamia, anche nostra

23 settembre 2011
Abbiamo la colpa di essere libici, di avere il petrolio e di non aver odiato Gheddafi. Adesso dove andiamo? E dobbiamo anche far buon viso all’obiettivo sotto lo sguardo dei ribelli, altrimenti non ci lasciano passare….

§§§

Cerchiamo di far uscire le famiglie. Ne abbiamo 400 o 500 macchinate al giorno. Cerchiamo in qualche modo di affamare i pro-Gheddafi

Ha detto M.Soueily, interrogato sul fermo dell’offensiva dei pro-CNT al terzo giorno consecutivo.

Infame: l’intenzione e l’impudenza con cui viene espressa da questo caporione dei ribelli.

Menzognera l’affermazione di un fermo dell’offensiva. Gli assedianti sono fermi perchè non sanno competere con un esercito regolare e con resistenti che temono le loro violenze. Sono fermi perchè il CNT aveva promesso una vittoria in pochi giorni, ma sono sette , e  la paga non arriva regolarmente.

NATO, invece, sta bombardando doviziosamente:

Report del 23, sulle missioni del 22 settembre
Sorties conducted 22 SEPTEMBER: 97
Strike sorties conducted 22 SEPTEMBER: 34
Key Hits 22 SEPTEMBER:
In the vicinity of Sirte: 1 Ammunition Storage and Military Barracks Facility-


97 voli per colpire un magazzino e qualche baracca militare “nelle vicinanze” di Sirte?   Nelle “vicinanze” ? Allora questi sono errori di puntamento?

E quando  si va a colpire anche nell’ospedale?

Da quando sono cominciate le “missioni” per punire o per salvare nazioni, dalla Guerra del Golfo fino ad oggi, che sempre si sono basate su menzogne e intenti segreti, delle “bombe” cadono anche sui rapporti umani.
Quando incontro qualcuno di quelli che erano favorevoli alla NO FLY ZONE senza nemmeno sapere di cosa si trattava, che cosa devo dire, come mi devo comportare?

Comprendo chi vuole limitarsi alla sua situazione e non si interessa di quella generale, nella convinzione che non lo riguardi, ma chi fa mostra di impegno politico e ripete come un disco rotto le parole che gli vengono messe in testa dai media, NO, quelli  non lo capisco e non vorrei più che attraversassero la mia strada. Vorrei poter dimenticare che esistono.

Il mio disagio si ingigantisce nel vissuto di quei  giornalisti indipendenti che sanno quanto grandi sono le menzogne, i falsi video, le false foto modificati con i software per le immagini. Uno di loro Morris del canale 108, che ha portato alla luce decine di nefandezze, come quella dei bambini scomparsi a Misurata, non esita a dirlo ” Mi vergogno di appartenere a un paese della Nato”

il video è a questo indirizzo:  

…. ma non solo non funziona il link – non lo si vede neppure. Sono strane cose nei social network in questo periodo.

Chi vuole conoscere  la testimonianza e le  notizie inedite di Morris, in You Tube scriva nella barra di ricerca  108Morris108 , il video è caricato in data di oggi 23.  Questo è il suo blog http://counterpsyops.wordpress.com/ .

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: