Skip to content

MUHAMMAR GHEDDAFI: lettera a SILVIO BERLUSCONI

25 ottobre 2011

mcc43

agosto 2011

Caro Silvio,


ti sto mandando questa lettera tramite un tuo compatriota venuto in Libia per sostenerci in questo difficile momento.

Sono rimasto sorpreso per l’atteggiamento di un amico con cui ho concluso un trattato di amicizia favorevole ai nostri due popoli.

Avevo sperato che almeno tu tentassi una mediazione prima di sostenere questa guerra.

Non ti biasimo per cio’ di cui non sei responsabile perche’ so che non sei favorevole a questa dannosa azione, che non rende onore ne’ a te, ne’ al popolo italiano.

Ma credo che tu possa ancora ripensarci per far prevalere l’interesse dei nostri popoli. Parlare ai tuoi amici ed alleati per fermare i bombardamenti che uccidono nostri fratelli e i nostri bambini libici.

fonte   del testo della lettera

************

Signor Presidente Berlusconi,

mi permetto di dirle come cittadina italiana che avrebbe dovuto tenere fede al suo istinto e non invischiare l’Italia in questa vergognosa avventura.


 Lei non è, io credo, una persona che si compiace della crudeltà e della sopraffazione, perciò quello di cui dovrebbe ritenersi colpevole è di aver mancato verso se stesso come uomo e verso l’Italia come Capo del Governo.

Era lei ad avere in quel momento l’opinione più ossequiente al diritto e alla logica. Coloro che la criticavano non avevano a cuore nè il diritto nè la logica, solamente una cieca contesa di politica interna.
Non è servito cambiare la sua opinione nè a salvare gli interessi petroliferi, nè l’ immagine della nazione in questa fase mondiale che, in molti modi, esige l’Italia tra i perdenti.
Per lei questo è un fallimento e credo le pesi moltissimo già da quando ha letto questa lettera del suo amico – se le persone intorno a lei gliela hanno consegnata – e ancor più ora che la ferocia mercenaria ha rivaleggiato con la disumanità delle forze Nato.
Se io potessi parlarle, le chiederei di non permettere al resto del mondo politico italiano di cavarsela moralmente per il male che è stato fatto di là e di quà del mare.
“Operazione Mani moralmente pulite” si dovrebbe chiamare la prossima scadenza elettorale. Spero e mi auguro, infatti, che nessuno dei deputati e senatori che si sono molto esposti con le loro dichiarazioni disinformate e superficiali, nel suo partito e negli altri, venga più rieletto.
Me lo auguro in astratto, anche se so che in pratica dalle elezioni esce un manipolo di persone che rappresentano ciò che la nazione è. Dibattere sulla legge elettorale, inscenare il rito delle “primarie” sono esercizi vuoti se non preceduti  dalla generale e addolorata autocritica sulla propria incapacità di essere degnamente degli elettori.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 25 ottobre 2011 6:09 pm

    Sottoscrivo questa lettera, ma quando in rete girano interviste ufficiali di questo tipo: http://www.corriere.it/inchieste/reportime/
    ho paura che il futuro rischi di essere ancora peggiore del presente

    Mi piace

    • 25 ottobre 2011 7:18 pm

      Quell’ambasciatore aveva anche detto ieri di non sapere che a Sirte sono stati trovati i corpi di 50 lealisti linciati e abbandonati. E’ uno che non sa, non sente, però purtroppo parla a differeza della terza scimmietta-
      Quello che scrivi è il mio stesso pensiero quando leggo commenti sotto le foto o altro in cui dei libici (?) si abbandonano a espressioni di soddisfazione non in quanto fine del regime ma per la “fine” della sua persona. Manca un minimo di concezione della giustizia, sono mossi solo dalla vendetta
      grazie, ciao

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: