Skip to content

La Libia “liberata” combatte contro la resistenza e contro se stessa

14 novembre 2011

COSA SUCCEDE IN LIBIA?

********

Si spara direzione  Terra-Terra ma anche  Terra- Cielo

*******


TERRACIELO

Significa che la Nato continua a bombardare e i media non  lo dicono perchè… ufficialmente l’operazione è finita.
La realtà sono i fatti o le dichiarazioni dei briefing?

O tacciono   perchè invece di  un’aereo , come nella foto, si usano gli elicotteri?
In questo post  c’è un video della città Tuareg di Gat nel corso della difesa, con tanto di  contraerea.

Allain Jules

La ragione per cui viene bombardata Gat è la sua posizione sul confine algerino , dove la coalizione ritiene si trovi Saif al Islam, dice Allain Jules nel suo interessante post denso di notizie e di intepretazioni di quello che sta accadendo. Le sue fonti informano che i lealisti hanno degli infiltrati nei gruppi dei ribelli e sono questi a incrementare le fratture.

agg.16.11 da Libyaagainstsuperpowemedia sul bombardamento di Gath


TERRATERRA

la resistenza dice :

i ribelli si amazzano tra loro, si scontrano con noi

Nei blof Libyasos e GilGuySparks  gli articoli con un lungo elenco Zawhya, Gharyan, Yefren  e altro come luogo di scontri.

La rivoluzione verde dell’11.11.11, per quel che si può capire, va avanti.

Nelle  lotte intestine  spicca come sempre Misurata, che non  se la passa bene: il presidente del consiglio locale, il sindaco diremmo forse noi, si è già dovuto dimettere. Non è detto il motivo, ma  il modo con cui è stato indotto alle dimissioni:  preso d’assalto da manifestanti mascherati, sollevato di peso e portato in una stanza separata. Metodi spicci.

Ma è più grave la situazione di Tripoli al quinto giorno di combattimenti  fra bande. Jalil si vede costretto a fare le condoglianze alle due parti in conflito, ma è serafico. Ha detto: ” the fighting was sparked by young men behaving irresponsibly”   praticamente “sono dei ragazzacci”. E loro hanno continuato imperterriti a spararsi.

i media dicono:
i ribelli si ammazzano tra loro; “omissis”

Confermano le sparatorie  nei pressi di Tripoli.
Se Jalil è serafico, il premier è decisamente torpido. Su ordine pubblico e sicurezza. dice:  disarmare? Con calma.


Abdurrahim Al Qeeb promette, sì,  di  disarmare le bande e creare un esercito, ma  comunica di non avere una precisa calendarizzazione:
“Non è questione di dire OK, dacci le armi e vai a casa. Non è il nostro approccio”
ha detto a Reuters mercoledì.
“Esamineremo la faccenda, valuteremo, stenderemo un programma per prenderci cura di loro e aiutarli, farli sentire importanti” ha aggiunto.

Il comandante militare Hakim Belhadj  non gli è certo di aiuto in quest’impresa,e poi è occupato a promuovere la sua carriera politica.
Irriconoscibile, dice il reporter:asciati i panni militari, concede l’intervista in un hotel elegante, circondato da body guard e rassicura
“La situazione della sicurezza è buona, Si parla di attentati, ma è infondato”.

Nega di avere ambizioni personali:on aspira ad essere nominato subito Ministro della difesa.

[Non si dimentichi: quest’uomo ha combattuto con Bin Laden, è stato arrestato dalla Cia, riconsegnato, essendo libico, a Gheddafi, liberato poi nel lambito del programma di riconciliazione del governo con le componenti islamiste, è ritornato  in America, non difficile immaginare il perché e del resto è confermato, per piombare poi in Libia dichiararsi comandante militare di Tripoli, essere inviso al CNT che però non lo ha emarginato.]

Aggiunge poi
“Dio ci ha create in tribù e nazioni, ha condanto di mescolarci e creare un interesse comune e ci giudicherà secondo la nostra fede”
.
Nonostante l’omelia Belhadj non conferma dii aderire al progetto di partito islamico di Al Sallabi (ved. post Pandemonio 1), uno shayk  ostile alle ingerenze qatariote,  mentre Belhadj svicola sottolineando che tutti hanno aiutato.

Già ma a Bengasi la gente manifesta al grido “Basta bande armate! Vogliamo un esercito” . Dovranno aspettare, e i nostalgici continueranno ad aumentare.

********In breve******

Collegamenti aerei:

Da Maltatoday:  mentre l’Alitalia ha ripreso i collegamenti con Tripoli, la compagnia di bandiera maltese temporeggia perché non considera ancora sicura la situazione all’aeroporto. Realistici.

Società civile:  scuola

Cambio di regime con tanto di « purghe. Il libro verde non verrà più studiato,  e questo è logico, ma stato mandato  letteralmente al rogo, la parola jamahirja , governo del popolo, non verrà più pronunciata e l’insegnante dichiara  “Abbiamo cambiato Jamahryia a con Libia,  questo aiuta a riformare il curriculum (?) in lingua Inglese. ”  Metamorfosi.

La stampa: prime riflessioni critiche

Troppi giornalisti, troppi freelance, troppi morti: 12 .
L’inesperienza è fatale quando ci si muove in un conflitto come quello: zenga zenga.
Ma c’è anche il versante della qualità: che cosa capivano,quante bugie hanno creduto, quanto hanno coscientemente inventato per piazzere bene il loro reportage? C’era poco mercato e molto rischio volendo relazionare sulle violenze dei ribelli, smentire popolazioni giubilanti al loro arrivo o raccontare di piazze semivuote, di un attentato al primo discorso di Jalil sulla piazza verde.
Ma c’erano quelli  come il giornalista di Baltimora   che di fatto combattevano con i ribelli.

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Moulahazat

A Lebanese Political Blog

cor-pus 15

sogna la vita, mentre la vivi, intatta.

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

Strinature di saggezza

Malleus Rudĭum

Raimondo Bolletta

raccontare e riflettere

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Blog di Luigi Cocola

Per un nuovo Risorgimento

In Gaza

and beyond

FONTANA STEFANO BLOG

In base agli art. 21 e 24 della Costituzione Italiana su questo blog parlo di Società, Mafie, Sicurezza, Serrature, Locksmiting, Conoscere l'arte della persuasione per non credere e non cascare nelle frodi, nell'azzardo e nelle dipendenze. Antifraud, Antifrode, Addiction, Dipendenze, Azzardo, Gamble.

Brave New Libya

Writings from Benghazi, the spark that started it all

I racconti di Riccardo Bianco

Non arrenderti... Un giorno sarai Re

pierluigi fagan | complessità

"Sapere aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza." (I. Kant)

Global Justice in the 21st Century

commentary on global issues

Uomini Beta

« L'uomo comprende il mondo un po' alla volta e poi muore » Sàndor Márai, Le braci

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

L' essenziale e' invisibile agli occhi

" Emancipate yourselves from mental slavery .. None but ourselves can free our minds. "

Divagazioni

Pensieri, articoli, lettere, Interviste, dossier, foto, audio, video e altri documenti su tutto e su niente in particolare. Elucubrazioni di una mente (di)vagante

Cor-pus

perché vivere la vita se basta sognarla? - QUESTO BLOG PUO` NUOCERE GRAVEMENTE ALLA SALUTE DEI FANATICI DI QUALUNQUE TIPO. SE RITIENI DI POTER ESSERE OFFESO DALLA CRITICA APERTA AD OGNI TIPO DI POTERE, DI RELIGIONE O DI IDEOLOGIA DOGMATICA ASTIENITI DAL LEGGERLO, ma rispetta la liberta` di chi invece non ne ha paura, lasciando che se lo legga in pace, e se hai un Dio, vai sereno con lui, fratello.

News of the World

news from all the world

passoinindia

Passi ... per avere nuovi occhi ... (Cultura, Storia, Spirtualità & Viaggi in India) (Travel, Culture & Spiritual experience about India). Blog del Tour Operator PassoinIndia www.passoinindia.com per i tuoi viaggi in Oriente.

LA LENTE DI UNA CRONISTA

Considerazioni e riflessioni per vaccinarsi dall'indifferenza

Jung Italia

Blog di Psicologia Analitica e Moderna

azelin.wordpress.com/

A clearinghouse for jihādī primary source material, original analysis, and translation service

AFFAIRES FAMILIALES &_DROITS_DES_ENFANTS

EXCLUSION PARENTALE et ALIENATION PARENTALE - Maltraitance_psychologique - Enfant-otage / Enfant-soldat http://affairesfamiliales.wordpress.com

/ ca gi zero /

Sometimes here, sometimes not

Gli anziani raccontano

Il solo modo per non morire giovane è diventar vecchio (G. B. Shaw)

Dully Pepper24H

Arte pelo Amor, Arte pelo Mundo, Arte pela Paz!

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

zeroconsensus

Cuore, batti la battaglia!

Magik World

"Non bisogna vedere per credere, ma credere per vedere"

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Mauro Poggi

Fotografie e quant'altro

QUAND LE VILLAGE SE REVEILLE

"Quand le village se réveille" est un projet de collecte et de diffusion de traditions et de la culture malienne à travers des images, des audios, des vidéos, et textes et des témoignages des sages: la culture malienne à la portée de tous à travers les TIC.

Occupied Palestine | فلسطين

Blogging 4 Human Rights & Liberation of Palestine! فلسطين

laFiam

for a realm of consciousness and responsibility

speraben

il blog di angelo orlando meloni

oichebelcastello

migliorare il proprio paese e non solo

Don Charisma

because anything is possible with Charisma

editoriaraba

Libri, autori ed eventi letterari da Maghreb, Medio Oriente e Golfo

Ella Gadda

"Oh, santo Dio, la vita ci raggiunge dovunque!"

Aletho News

ΑΛΗΘΩΣ

Tom Rollins

Middle East politics: Egypt, Israel-Palestine and foreign policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: