Skip to content

HUBRIS: il mondo nel pugno delle potenze “mostro”

29 novembre 2011

mcc43


Nel 1993 nel suo libro di memorie Around the Cragged Hill,  un  diplomatico dei tempi della guerra fredda George Kennan  parlava di ” paesi mostro” – come il suo, gli Stati Uniti – e osservava:


I paesi mostro  hanno una certa mancanza di modestia nella nazionale immagine di sé” e una “sensazione che il ruolo della nazione nel mondo deve essere equivalente alla sua dimensione,
con la conseguente tendenza alla pretesa arrogante e ambiziosa .. [e] una vulnerabilità ai sogni di potenza e gloria
“.
Lo chiamò

the hubris of inordinate size”,
l’arroganza delle dimensioni smisurate
“.

****

Di questi tempi l’arroganza pletorica non si contiene più nella propria dimensione nazional. E’ cresciuta con la volontà di iventare ancora più grande, su scala globale.

Che altro sono, se non questo, le risoluzioni di un Consiglio di Sicurezza che delle 193 nazioni dell’Assemblea ne accoglie in permanenza solo cinque? USA, Gran Bretagna, Cina, Russia, Francia: le vincitrici di una  guerra mondiale.

Che cosa è volere che le risoluzioni passino senza voti contrari, se non l’assicurazione che la volontà espressa sarà talmente coesa da schiacciare qualunque voce contraria che, quand’anche lungimirante e improntata a giustizia e saggezza, apparirà flebile e inutile?

In queste settimane l’arroganza pletorica sta schiacciando la Siria, dopo aver messo con ridicole accuse l’Iran sul banco degli imputati. Due nazioni fra loro amiche, che intrattengono rapporti con la Russia e il Pakistan.
Il Pakistan, dove il 27  novembre gli aerei americani “per errore” hanno bombardato postazioni militari pakistane facendo 24 vittime.

Ricordate il Cermis? 42 vittime per un cavo tranciato da un aereo Ea-6b a folle velocità.

Sul crescere delle sanzioni contro la Siria oggi la Russia ha parlato, sotto metafora tramite il ministro degli esteri, Serghiei Lavrov, citato dall’agenzia Interfax.
“La cosa più importante è smettere di usare il linguaggio degli ultimatum e di ricondurre la situazione nell’alveo della politica”

Con chiarezza, poi,  per bocca del generale dello Stato Maggiore Nikolai Makarov

La possibilità di conflitti armati locali presso il confine sta visibilmente aumentando. Sotto certe circostanze, non escludo che conflitti locali e regionali si sviluppino su vasta scala, includendo l’uso di armi nucleari.

La Russia ha visto  l’Impero U.S. attaccare tre nazioni nell’ultimo decennio. Russia e Cina sono contrariate dall’autoproclamata dittatura mondiale e alcuni analisti ritengono che uno scontro sia ormai solo questione di tempo.

****

E’ “pericoloso” contrastare la pletorica arroganza che tiene sotto scacco l’Onu.

Hanno provato a farlo 

Muhammar Gheddafi e Muhammad Ahmadinejad,

come avevo documentato nell’articolo  

L’ASSEMBLEA ONU UN LUOGO PERICOLOSO DOVE DIRE LA VERITA’

Constatavo che 18 mesi dopo che Gheddafi aveva parlato contro l’arroganza dell’Occidente la Libia è stata attaccata, e allorchè le accuse sono risultate false e pretestuose,  la reazione non è stata di imbarazzo, ma di arroganza.  “We came, we saw, he died” , pronunciato da Hilary Clinton equivale a un logo che identifica la politica della nazione.

Il discorso che ricalca la stessa linea, pur essendo stati due leader nemici, pronunciato da Ahmadinejad è avvenuto lo scorso settembre, saranno 18 mesi in marzo 2013 e mettevo un punto interrogativo…

Ora, invece,  mi chiedo se si riuscirà ad arrivare fino a quella data
senza premere pericolosi pulsanti

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Chiara Zanone Translations

Italian translator and proofreader

Moulahazat

A Lebanese Political Blog

مدوّنة مريم

“Each generation must discover its mission, fulfill it or betray it, in relative opacity.”

cor-pus 15

sogna la vita, mentre la vivi, intatta.

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

Strinature di saggezza

Malleus Rudĭum

TU PUZZI

Com'è grande il pensiero che veramente nulla a noi è dovuto C. Pavese

Raimondo Bolletta

raccontare e riflettere

Hic Rhodus

Hic Salta!

LE MONDE N'EST PAS ROND

Artistic webzine on migration, borders, human rights

Blog di Luigi Cocola

Per un nuovo Risorgimento

FONTANA STEFANO BLOG

In base agli art. 21 e 24 della Costituzione Italiana su questo blog parlo di Società, Mafie, Sicurezza, Serrature, Locksmiting, Conoscere l'arte della persuasione per non credere e non cascare nelle frodi, nell'azzardo e nelle dipendenze. Antifraud, Antifrode, Addiction, Dipendenze, Azzardo, Gamble.

Brave New Libya

Writings from Benghazi, the spark that started it all

I racconti di Riccardo Bianco

Non arrenderti... Un giorno sarai Re

Lorenzo Piersantelli

Tutto ciò che mi circonda, nel bene e nel male, è un haiku....

pierluigi fagan | complessità

"Sapere aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza." (I. Kant)

Global Justice in the 21st Century

commentary on global issues

Uomini Beta

"Chi non dice quello che pensa, finisce per non pensare quello che non può dire" Giovanni Sartori

John Tevis

Analyst and Writer

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

Anna My World Of Makeup

Rencesioni e tutorial Makeup Moda & Lifestyle

L' essenziale e' invisibile agli occhi

" Emancipate yourselves from mental slavery .. None but ourselves can free our minds. "

Divagazioni

Pensieri, articoli, lettere, Interviste, dossier, foto, audio, video e altri documenti su tutto e su niente in particolare. Elucubrazioni di una mente (di)vagante

Cor-pus

perché vivere la vita se basta sognarla? - QUESTO BLOG PUO` NUOCERE GRAVEMENTE ALLA SALUTE DEI FANATICI DI QUALUNQUE TIPO. SE RITIENI DI POTER ESSERE OFFESO DALLA CRITICA APERTA AD OGNI TIPO DI POTERE, DI RELIGIONE O DI IDEOLOGIA DOGMATICA ASTIENITI DAL LEGGERLO, ma rispetta la liberta` di chi invece non ne ha paura, lasciando che se lo legga in pace, e se hai un Dio, vai sereno con lui, fratello.

News of the World

news from all the world

passoinindia

Passi ... per avere nuovi occhi ... (Cultura, Storia, Spirtualità & Viaggi in India) (Travel, Culture & Spiritual experience about India)

LA LENTE DI UNA CRONISTA

Considerazioni e riflessioni per vaccinarsi dall'indifferenza

Jung Italia

Blog di Psicologia Analitica e Moderna

azelin.wordpress.com/

A clearinghouse for jihādī primary source material, original analysis, and translation service

AFFAIRES FAMILIALES &_DROITS_DES_ENFANTS

EXCLUSION PARENTALE et ALIENATION PARENTALE - Maltraitance_psychologique - Enfant-otage / Enfant-soldat http://affairesfamiliales.wordpress.com

/ ca gi zero /

Sometimes here, sometimes not

Gli anziani raccontano

Il solo modo per non morire giovane è diventar vecchio (G. B. Shaw)

Dully Pepper24H

Arte pelo Amor, Arte pelo Mundo, Arte pela Paz!

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

Carmine Aceto

Il mondo è pieno di altri

zeroconsensus

Cuore, batti la battaglia!

ZID INFORMACIJE

Un ritmo intrecciato e spontaneo di storie e realtà

Magik World

"Non bisogna vedere per credere, ma credere per vedere"

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Mauro Poggi

Fotografie e quant'altro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: