mcc43

da Jeune Afrique

MOUSSA KOUSSA ex capo dei servizi speciali di Muammar Gheddafi ed ex ministro degli affari esteri della Libia, aveva tradito e si era rifugiato a Londra alla fine di marzo 2011. Dopo alcune settimane di debriefing, venne installato a Doha, dove le autorità qatariote lo sistemarono in un hotel cinque stelle.
Nel corso del tempo  di Moussa Koussa i suoi protettori persero interesse e cominciarono a trovarlo ingombrante, anche perchè la giustizia libica richiedeva l’estradizione.

Gli hanno proibito di restare in vista nella hall dell’hotel, dove passava le giornate con una sigaretta in mano; a ciò ha contribuito senza dubbio la scoperta della presenza “fortuita” in una stanza adiacente alla sua di un ex funzionario americano della CIA. E’ stata presa la decisione di sistemarlo, da fine gennaio, in una discreta e modesta villa alla periferia di Doha. Sempre a spese dell’Emirato, ma con la paura di essere buttato via come un kleenex usato e  rispedito a Tripoli.
Questa del 17 febbraio è l’ultima notizia –  e non è di uno dei massimi media internazionali – sull’ex capo dell’intelligence della Libia che, soprendentemente, abbandonando Gheddafi, aveva chiesto asilo in Gran Bretagna: il paese che lo riteveva coinvolto nell’attentato di Lockerbie.

La disaffezione dei Qatarioti per Moussa Koussa coincide, ed anche questo è singolare, con l’uscita del libro di memorie di Al Megrahi, l’unico condannato per l’attentato Lockerbie, che con le sue rivelazioni – quasi in articulo mortis viste le sue condizioni di salute – definitivamente affossa l’impianto accusatorio del processo che indicava nella Libia il paese mandante.
Ultime notizie, dell’11 e 13 marzo, in Twitter:

Il suicidio di Moussa Koussa 

Brk- Moussa koussa , Ex Gaddafi spy chief committed suicide in #Qatar body found hanging in his Doha house basement – #libya

2:06 – 11 Mar 12 via Twitter for Android ·

———————————————————————–

Koussa family member – #Qatar refuse to hand over Moussa Koussas body for autopsy. Note last phone call koussa made was to #Venezuela #libya

1:44 – 13 Mar 12 via Twitter for Android · 
Secondo queste notizie, dunque, Koussa si sarebbe impiccato nella villetta di Doha dove lo avevano sistemato. L’ultima telefonata risulta fatta verso il Venenzuela, paese amico dell’ex leader Gheddafi. Le autorità del Qatar rifiutano di consegnare il corpo alla famiglia per far eseguire l’autopsia
Stupefacente  che i media occidendali non riportino, tuttora, questa notizia.
Non è vera?
Ci si è dimenticati di lui ora, mentre era personaggio da prima pagina un anno fa, quando si doveva aggredire la Libia?

Se la notizia è vera, è un nuovo mistero che si aggiunge ai molti che gravano da decenni sulla tragedia: le indagini non condotte, i test sui resti della bomba non eseguiti tempestivamente, le testimonianze a carico di Al Megrahi pagate sottobanco, le pressioni su quest’ultimo affinchè non presentasse ricorso per le numerose irregolarità del processo a suo carico. E infine le piste iraniane e israeliane mai indagate.

Muhammar Gheddafi, per portare fuori la Libia dall’isolamento internazionale al quale la confinava questa accusa, contribuì con una erogazione miliardaria al fondo per le vittime. Ciò venne da tutti definito “risarcimento”. Muhammar Gheddafi lo definì  un “pizzo” da pagare per rimettere la Libia nel consesso internazionale.

Se verrà confermata la morte di Moussa Koussa che cosa si deve intendere?
Il gesto disperato di un uomo dai troppi segreti o dalle eccessive rivelazioni?
La complice riservatezza di una villa isolata per un omicidio che elimina, eventualmente, un’altra voce a discarico di Muhammar Gheddafi?

In questo caso, passerà alla storia creata dai media che l’attentato Lockerbie fu opera della Libia e i parenti delle vittime, che alle tesi processuali non hanno mai creduto, creando perfino un’organizzazione a sostegno di Al Megrahi, resteranno con un’ingiustizia ulteriore: non conoscere mai la verità.

§§§

Aquesta pagina, l’elenco di tutti i post dedicati a Lockerbie, a partire da Lockerbie, un attentato ancora da svelare

un’ampia raccolta di articoli dai media internazionali si trova in
http://www.searcheeze.com/it/p/mcc43/lockerbie

Annunci