Skip to content

Da Kidal un appello disperato “Aiutateci o domani il Mali non esisterà più”

30 marzo 2012

mcc43

nel pomeriggio Kidal è caduta nelle mani dei Jiadisti
aggiornamento sugli eventi  in fondo al post

aggiornamento del 5 aprile:
Il Nord del Mali, Maria Sandra, Rossella nelel mani dell’AQMI

******

Da Bamanet   la disperata richiesta di rinforzi dalla città di Kidal accerchiata.
Per comprendere a grandi linee la situazione, vedere i post precedenti alla tag Mali, in particolare “Due pessime ragioni per destabilizzare il Mali”

Secondo questo appello, lanciato da un resistente di Kidal, un’alleanza fra Tuareg, Aqmi, Boko Haram e narcotrafficanti sta per avere la meglio sull’esercito regolare che difende le città del Nord. Se esse dovessero cadere, la spaccatura del paese sarebbe cosa fatta, con tutto ciò che significa in termini di destabilizzazione dell’intera regione. Poiché il paese è uno scrigno di preziose materie prime, è impossibile scacciare i paurosi ricordi delle infinite guerre del Congo.

APPELLO PER SALVARE GAO, KIDAL E TOMBOUCTOU

LANCIO QUESTO APPELLO SOLENNE A TUTTA LA POPOLAZIONE DEL MALI CHE HA ACCESSO A INTERNET: DIFFONDETE QUESTE INFORMAZIONI!


Sappiate, CNRDRE (i golpisti che hanno deposto il Presidente Touré) E MILITARI CHE AVETE DECAPITATO L’ESERCITO E IL PAESE, CHE AVETE DATO UNA MANO A ANCAR DINE  (formazione jiadista) AI MUJAO (ramo di Aqmi che ha rapito Rossella Urru) e AL MNLA (tuareg indipendentisti) CONTRO IL MALI.

Il momento è grave, non si può tardare, tutti i maliani a nord e sud sappiano  che le città di Timbuctu, Kidal e Gao possono cadere entro i prossimi giorni o ore.

Tutte le forze militari e paramilitari del Mali convergano verso Gao e Timbuctu altrimenti, entro una settimana il Mali non esisterà più. Vi metto in guardia e dico con chiarezza che se nulla vien fatto nelle prossime ore, sarà troppo tardi.

La minaccia non è solo il MNLA,  ma e Ancar Dine, Boko Haram e il Mujao!

I cittadini devono prendere rapidamente coscienza della gravità della situazione al fine di evitare il massacro!

Alto tradimento dei narco-trafficanti arabi di Gao. Da qualche giorno si parla di traditori nella comunità araba senza fare i nomi. Perché? La verità verrà fuori comunque.
Secondo le informazioni in mio possesso, Gao è accerchiata  (tranne il ponte) dagli uomini del movimento WAJA (unità e jihad in Africa occidentale), Boko Haram e Chamanamasses sotto il comando di Soultane Ould Badi, capo del MUJAO in persona. Aspettano l’ultimo rinforzo per lanciare l’assalto!  I traditori sono Cheick, Mohamed Lawainat Ould Baba e il narcotrafficante Lamhar . Essi hanno incontrato segretamente Soultane Ould Badi e gli hanno assicurato il loro pieno sostegno, assegnandogli anche dei loro combattenti.
Ould Meydou ha abbandonato i suoi uomini che al 99% sono arabi berabiches, soldati dell’esercito regolare, ma come i loro fratelli di  Timbuktu, essi giurano di morire davanti alle mura di Gao e Timbuktu per difendere la Repubblica. Chiedono che accorrano rinforzi, chiunque essi siano.

Al momento attuale, Kidal resiste, come Timbuctu e Gao, ma è circondata da Ancar Cenare, devono arrivare immediati rinforzi  in caso contrario, sarebbe l’inizio dell’Emirato islamico del Sahel!

Timbuktu è quasi ‘ circondato dalla MNLA ma è difeso da tutti i valenti e capaci uomini della tribù araba berabiches in grado di usare un’arma! In centinaia stanno convergendo sulla città per la sua difesa.

GAO ‘ quasi ‘ circondato dalla MUJAO, Boko Haram (è imostrato),  [elenco intraducibile]

Comunque sia, Mio Capitano [riferimento al capitano Senogo, leader del golpe], il rimedio è stato peggio di male, chiediamo che a tutti i Maliani di pregare per noi e i nostri coraggiosi difensori e alla Cedeao (ECOWAS) di fare in fretta [con il piano per risolvere la crisi] altrimenti è la fine del Mali.
I prossimi giorni saranno decisivi!

Effad – Info Kidal

** traduzione non professionale

Gli eventi sono precipitati e nel pomeriggio la città di Kidal è stata conquistata dai Jiadisti di Ancar Eddine

BAMAKO, 30 marzo (Reuters) –  “Il nostro esercito ha bisogno dell’aiuto di amici del Mali per salvare la popolazione civile e l’integrità territoriale dello stato”  ha detto Sanogo, leader della Giunta militare golpista, durante una conferenza stampa a Bamako non appena la città di Kidal è stata conquistata.

Il gruppo Ancar Eddine nei giorni scorsi avevao dichiarato l’obiettivo di costituire un emirato basato sulla sharia, un ordinamento legislativo e un sistema penale soggetto a interpretazioni diverse secondo la corrente religiosa e che nelle mani dei Jjadisti lascia intendere una completa mancanza di giustizia.  

Non è chiaro dai media il rapporto fra Ancar Dine e MLNA,  movimento indipendentista Tuareg, ma secondo il quotidiano algerino El Watan si tratta di avversari. Sembra, quindi, che solo occasionale che si trovino entrambi a combattere contro l’esercito nazionale, facendo temere un proseguimento della guerriglia nel Nord del paese.


Di questa richiesta d’aiuto di Sanogo stupisce la rapidità, stupisce che lui sia rimasto nella capitale invece di raggiungere l’esercito al Nord. Stupisce anche  che la sua richiesta echeggi la proposta-minaccia di intervento militare formulata da Ouattara, leader della Costa d’Avorio e pedina dei francesi, come piano B in caso di fallimento delle trattative per uscire dalla crisi. Trattative da condurre sotto l’egida dell’Ecowass, ma ieri la delegazione di Capi di Stato stava per atterrare a Bamako e avviare le discussioni con le parti in conflitto, la giunta militare non lo ha reso possibile.  

La spaccatura del paese si sta realizzando sotto gli occhi della comunità internazionale che consente a dei golpisti militari di esautorare un Presidente eletto. E’ un atteggiamento diverso nei comportamenti ma uguale nei risultati a quello tenuto verso la Libia: una doppia morale che impone la “democrazia” per distruggere un paese, ma lascia agire le forze militari reazionarie per distruggere la democrazia ove essa si era faticosamente instaurata.Ma nulla sarebbe possibile, senza i lacchè dell’Occidente sul campo,

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

cor-pus 15

sogna la vita, mentre la vivi, intatta.

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

Strinature di saggezza

Malleus Rudĭum

TU PUZZI

Com'è grande il pensiero che veramente nulla a noi è dovuto C. Pavese

Raimondo Bolletta

raccontare e riflettere

Hic Rhodus

Hic Salta!

LE MONDE N'EST PAS ROND

Artistic webzine on migration, borders, human rights

Blog di Luigi Cocola

Per un nuovo Risorgimento

FONTANA STEFANO BLOG

In base agli art. 21 e 24 della Costituzione Italiana su questo blog parlo di Società, Mafie, Sicurezza, Serrature, Locksmiting, Conoscere l'arte della persuasione per non credere e non cascare nelle frodi, nell'azzardo e nelle dipendenze. Antifraud, Antifrode, Addiction, Dipendenze, Azzardo, Gamble.

Brave New Libya

Writings from Benghazi, the spark that started it all

I racconti di Riccardo Bianco

Non arrenderti... Un giorno sarai Re

Lorenzo Piersantelli

Tutto ciò che mi circonda, nel bene e nel male, è un haiku....

pierluigi fagan | complessità

"Sapere aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza." (I. Kant)

Global Justice in the 21st Century

commentary on global issues

Uomini Beta

"Chi non dice quello che pensa, finisce per non pensare quello che non può dire" Giovanni Sartori

John Tevis

Analyst and Writer

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

Anna My World Of Makeup

Rencesioni e tutorial Makeup Moda & Lifestyle

L' essenziale e' invisibile agli occhi

" Emancipate yourselves from mental slavery .. None but ourselves can free our minds. "

Divagazioni

Pensieri, articoli, lettere, Interviste, dossier, foto, audio, video e altri documenti su tutto e su niente in particolare. Elucubrazioni di una mente (di)vagante

Cor-pus

perché vivere la vita se basta sognarla? - QUESTO BLOG PUO` NUOCERE GRAVEMENTE ALLA SALUTE DEI FANATICI DI QUALUNQUE TIPO. SE RITIENI DI POTER ESSERE OFFESO DALLA CRITICA APERTA AD OGNI TIPO DI POTERE, DI RELIGIONE O DI IDEOLOGIA DOGMATICA ASTIENITI DAL LEGGERLO, ma rispetta la liberta` di chi invece non ne ha paura, lasciando che se lo legga in pace, e se hai un Dio, vai sereno con lui, fratello.

News of the World

news from all the world

passoinindia

Passi ... per avere nuovi occhi ... (Cultura, Storia, Spirtualità & Viaggi in India) (Travel, Culture & Spiritual experience about India)

LA LENTE DI UNA CRONISTA

Considerazioni e riflessioni per vaccinarsi dall'indifferenza

Jung Italia

Blog di Psicologia Analitica e Moderna

JIHADOLOGY: A clearinghouse for jihādī primary source material, original analysis, and translation service

A clearinghouse for jihādī primary source material, original analysis, and translation service

AFFAIRES FAMILIALES &_DROITS_DES_ENFANTS

EXCLUSION PARENTALE et ALIENATION PARENTALE - Maltraitance_psychologique - Enfant-otage / Enfant-soldat http://affairesfamiliales.wordpress.com

/ ca gi zero /

Sometimes here, sometimes not

Gli anziani raccontano

Il solo modo per non morire giovane è diventar vecchio (G. B. Shaw)

Dully Pepper24H

Arte pelo Amor, Arte pelo Mundo, Arte pela Paz!

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

Carmine Aceto

Il mondo è pieno di altri - www.medium.com/carmine-aceto

zeroconsensus

Cuore, batti la battaglia!

ZID INFORMACIJE

Un ritmo intrecciato e spontaneo di storie e realtà

Magik World

"Non bisogna vedere per credere, ma credere per vedere"

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

pietervanostaeyen

Musings on Arabism, Islamicism, History and current affairs

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Mauro Poggi

Fotografie e quant'altro

QUAND LE VILLAGE SE REVEILLE

"Quand le village se réveille" est un projet de collecte et de diffusion de traditions et de la culture malienne à travers des images, des audios, des vidéos, et textes et des témoignages des sages. (un blog à venir)

Occupied Palestine | فلسطين

Blogging 4 Human Rights & Liberation of Palestine! فلسطين

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 1.040 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: