Skip to content

9 luglio 2012

What has happened in reality is that the so-called “Arab Spring” was planned by the West as early as 2008 with activists literally flown to the United States to receive training, funding, and equipment with which to return to their home countries and begin a campaign of coordinated destabilization.

About these ads
One Comment leave one →
  1. Marc permalink
    9 luglio 2012 6:52 pm

    Lucida ricostruzione. Non credo i libici non comprendano di essere stati utilizzati, Lo capiscono e non gli spiace come gli italiani capivano che le promesse con cui Berlusconi si era presentato in politica erano favole, ma non importava. Capitano queste sbronze collettive, poi vengono i postumi. Per noi ancora parole, ma in Libia hanno coltello e mitra facile.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 764 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: