Skip to content

L’Italia e la tempesta perfetta

26 febbraio 2013

mcc43

 cambiato sistema: dal bipolare al tripolare 
– tre poli non coalizzabili
– stallo istituzionale
– probabile impossibilità di scegliere Presidente Senato, seconda carica dello Stato
– Impossibilità di Napolitano nello sciogliere le Camere

da Ansa.it

di Fabrizio Finzi

ROMA – “Potremmo trovarci davanti alla tempesta perfetta, il sistema è in blocco e in questo momento potrebbe non esserci un sistema di sblocco”, anche perché il presidente della Repubblica, con la nascita della nuova legislatura, in base all’articolo 88 della Costituzione non ha più il potere di sciogliere le Camere. A dare il senso della possibile gravità della situazione è il costituzionalista Michele Ainis che in un’intervista all’ANSA definisce alcuni scenari possibili di una situazione politica del tutto nuova per l’Italia. Anche perché, osserva, con il voto di oggi è “finito un ventennio di sistema bipolare e si è passati ad un sistema tripolare, nel quale due poli dovrebbero allearsi escludendo il terzo polo”. Ma il punto evidente è che oggi “i tre nuovi Poli, cioé Pd, Pdl e M5s, non sono coalizzabili e ciò provoca lo stallo”. Ma è la complessità del percorso costituzionale che rappresenta davvero un’incognita per l’Italia e le forze politiche che saranno chiamate a grandi compromessi e cessioni di sovranità per non far ‘impallare’ il sistema.

“L’articolo 88 della Costituzione (“Il Presidente della Repubblica può, sentiti i loro Presidenti, sciogliere le Camere o anche una sola di esse. Non può esercitare tale facoltà negli ultimi sei mesi del suo mandato, salvo che essi coincidano in tutto o in parte con gli ultimi sei mesi della legislatura”) prevede che – spiega Ainis – il presidente non può sciogliere gli ultimi sei mesi del mandato a meno che non coincida ‘in tutto o in parte’ con la fine della legislatura. Ma oggi inizia una nuova legislatura e quindi non può sciogliere”. Non basta: “si insedia un nuovo Parlamento, e uno dei primi atti è quello di eleggere i presidenti di Camera e Senato. Siamo sicuri che si riuscirà ad eleggere il nuovo presidente del Senato?”, si chiede il costituzionalista. Conseguenze non da poco anche per il Quirinale che potrebbe trovarsi di fronte ad una Camera che non riesce ad eleggere il proprio presidente, e neanche i gruppi parlamentari. “Ci potremmo trovare – aggiunge – in una situazione in cui il presidente non solo non potrebbe sciogliere le Camere ma neanche consultare i gruppi parlamentari…”. Naturalmente questi sono i rischi che, pur reali, possono essere superati grazie ad accordi politici: “se i partiti trovano un accordo sul presidente del Senato questo si può positivamente proiettare sulla formazione del Governo ed anche sull’elezione del futuro presidente della Repubblica”.

Annunci
3 commenti leave one →
  1. 26 febbraio 2013 8:46 am

    Appunto!: Stallo alla Messicana! Salvi mediocri Inciuci e fantomatici richiami a una responsabilità da parte di irresponsabili che ci hanno costretti al voto – dopo un anno di dittatura – con una legge elettorale pro bono immunità, ripeto: nuova legge elettorale, mandato dell’eletto con vincolo e immediate nuove elezioni. Questa repubblichina è ingovernabile da decenni e, grazie a M5S e “A”stensionisti, oggi dovrà essere veramente ingovernabile dai geronto-oligarco-plutocrati scrannati: Centri Identificazione ed Espulsione aperti con rilascio immediato delle Sorelle e dei Fratelli Mediterranei e incoming turistico senza visto per i partiti… un bel contrappasso, per chi esercita con cappuccio, grembiule e compasso!!

    Mi piace

  2. 9 marzo 2013 3:18 pm

    LìItalia è ingovernabile perchè ai partiti politici non interessa niente della gente, ma vogliono restare incoillati alle poltrone e mantenersi i loro privilegi fino alla morte.
    Per ottenere questo sono disposti a qualsiasi sconcio, compromesso o inciucio.
    L’unica soluzione è cacciarli in tutti i modi dal Parlamento, altrimenti non cambierà ai niente.

    Mi piace

Trackbacks

  1. Elezioni? Fumata Nera e M5S Vince! Intanto nei CIEli | unlucano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: