Skip to content

Natale a Gaza con il blocco e l’alluvione

23 dicembre 2013

mcc43   Google+

Una rara tempesta di neve ha imbiancato gran parte del Medio Oriente tra il 10 e il 13 dicembre 2013. Alle quote più basse in prossimità della costa si sono verificate piogge torrenziali. La Striscia di Gaza si è allagata e circa 40.000 persone sono state costrette ad evacuare. Il 15 dicembre l’Onu ha proclamato lo stato di calamità naturale per la striscia trasformata in un lago. In alcune zone l’acqua ha raggiunto i due metri di altezza, invadendo le case e rendendo le strade canali da percorrere in barca.

Gaza allagata Natale

Barche invece di auto e biciclette

Il territorio di Gaza è  disastrato da sempre, infrastrutture insufficienti e conseguenze ancora presenti dei bombardamenti di Israele alla fine del 2008 e nel 2012. Perché non sono stati riparati i danni? Perché il blocco della striscia impedisce l’arrivo, oltre che di medicinali e generi di prima necessità, del materiale edilizio.

Ora fa freddo. L’unica centrale elettrica è ferma da settimane per mancanza di carburante e la poca elettricità proveniente da Israele ed Egitto consente una distribuzione dell’energia di appena tre ore al giorno, nelle diverse zone di Gaza. Il  blocco attuato congiuntamente da Israele ed Egitto causa scarsità di bombole del gas e del gasolio per i generatori autonomi. Agli ospedali provvedono le agenzie umanitarie internazionali. Non si dimentichi che a Gaza vivono anche dei profughi di altre zone della Palestina e nel campo di Jabaliya la situazione è oltremodo grave.

Riassumo da Rete-Eco, Ebrei contro l’occupazione  un articolo di Michele Giorgio.

Il Governo  Hamas ha introdotto un dubbio inquietante. Ha accusato Israele di aver aperto la diga a est di Gaza per far defluire la massa d’acqua che si era accumulata a causa della pioggia incessante. Acqua  riversatasi nella striscia attraverso il Wadi Gaza e allagando decine di case. Gli Israeliani tacciono.
«Alle inondazioni causate dalla pioggiaspiega la fotoreporter italiana Rosa Schiano, che lavora e vive a Gaza – si aggiungono le acque contaminate che, a causa dell’interruzione della corrente elettrica che non permette agli impianti per il trattamento delle acque reflue di lavorare, fuoriescono invadendo le strade». Una bambina è morta e molti altri «a causa delle fredde temperature si stanno ammalando. Anche il nostro generatore autonomo del palazzo dove vivo si accende e si spegne costantemente peraltro rendendo la comunicazione con il mondo esterno più difficile».

***

Il quartiere An Nafaq rimane in gran parte sommerso. Questo filmato è del 21 dicembre, ma è solo uno dei molti. “In qualsiasi circostanza, gli sforzi di recupero dopo una simile catastrofe sarebbero difficili, ma a Gaza, anche gli strumenti di soccorso sono soggetti alle restrizioni del blocco e la chiusura delle frontiere “.

E ora che sappiamo, guardiamo

Annunci
3 commenti leave one →
  1. 23 dicembre 2013 11:12 pm

    Terribile..e quando ci si mette pure il brutto tempo… 😦

    un saluto ed un augurio di buone festività
    ciao
    .marta

    Mi piace

  2. Marisa Conte permalink
    24 dicembre 2013 3:20 am

    E’ importante che queste notizie vengano diffuse e che arrivino a più persone possibili. C’è molta disinformazione su quanto accade in Palestina.

    Mi piace

Trackbacks

  1. RT @mcc43_: Natale a #Gaza con il blocco e l’alluv... | Informati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Schnippelboy

Ein Tagebuch unserer Alltagsküche-Leicht nachkochbar

zeitderreife

Meine Bilder, Gedanken und Emotionen

FirstOneThrough

Israel Analysis

Moulahazat

A Lebanese Political Blog

cor-pus 15

sogna la vita, mentre la vivi, intatta.

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

Strinature di saggezza

Malleus Rudĭum

Raimondo Bolletta

raccontare e riflettere

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Blog di Luigi Cocola

Per un nuovo Risorgimento

In Gaza

and beyond

FONTANA STEFANO BLOG

In base agli art. 21 e 24 della Costituzione Italiana su questo blog parlo di Società, Mafie, Sicurezza, Serrature, Locksmiting, Conoscere l'arte della persuasione per non credere e non cascare nelle frodi, nell'azzardo e nelle dipendenze. Antifraud, Antifrode, Addiction, Dipendenze, Azzardo, Gamble.

Brave New Libya

Writings from Benghazi, the spark that started it all

I racconti di Riccardo Bianco

Non arrenderti... Un giorno sarai Re

pierluigi fagan | complessità

"Sapere aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza." (I. Kant)

Global Justice in the 21st Century

commentary on global issues

Uomini Beta

« L'uomo comprende il mondo un po' alla volta e poi muore » Sàndor Márai, Le braci

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

L' essenziale e' invisibile agli occhi

" Emancipate yourselves from mental slavery .. None but ourselves can free our minds. "

Divagazioni

Pensieri, articoli, lettere, Interviste, dossier, foto, audio, video e altri documenti su tutto e su niente in particolare. Elucubrazioni di una mente (di)vagante

Cor-pus

perché vivere la vita se basta sognarla? - QUESTO BLOG PUO` NUOCERE GRAVEMENTE ALLA SALUTE DEI FANATICI DI QUALUNQUE TIPO. SE RITIENI DI POTER ESSERE OFFESO DALLA CRITICA APERTA AD OGNI TIPO DI POTERE, DI RELIGIONE O DI IDEOLOGIA DOGMATICA ASTIENITI DAL LEGGERLO, ma rispetta la liberta` di chi invece non ne ha paura, lasciando che se lo legga in pace, e se hai un Dio, vai sereno con lui, fratello.

News of the World

news from all the world

passoinindia

Passi ... per avere nuovi occhi ... (Cultura, Storia, Spirtualità & Viaggi in India) (Travel, Culture & Spiritual experience about India). Blog del Tour Operator PassoinIndia www.passoinindia.com per i tuoi viaggi in Oriente.

LA LENTE DI UNA CRONISTA

Considerazioni e riflessioni per vaccinarsi dall'indifferenza

Jung Italia

Blog di Psicologia Analitica e Moderna

azelin.wordpress.com/

A clearinghouse for jihādī primary source material, original analysis, and translation service

AFFAIRES FAMILIALES &_DROITS_DES_ENFANTS

EXCLUSION PARENTALE et ALIENATION PARENTALE - Maltraitance_psychologique - Enfant-otage / Enfant-soldat http://affairesfamiliales.wordpress.com

/ ca gi zero /

Sometimes here, sometimes not

Gli anziani raccontano

Il solo modo per non morire giovane è diventar vecchio (G. B. Shaw)

Dully Pepper24H

Arte pelo Amor, Arte pelo Mundo, Arte pela Paz!

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

zeroconsensus

Cuore, batti la battaglia!

Magik World

"Non bisogna vedere per credere, ma credere per vedere"

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Mauro Poggi

Fotografie e quant'altro

QUAND LE VILLAGE SE REVEILLE

"Quand le village se réveille" est un projet de collecte et de diffusion de traditions et de la culture malienne à travers des images, des audios, des vidéos, et textes et des témoignages des sages: la culture malienne à la portée de tous à travers les TIC.

Occupied Palestine | فلسطين

Blogging 4 Human Rights & Liberation of Palestine! فلسطين

laFiam

for a realm of consciousness and responsibility

speraben

il blog di angelo orlando meloni

oichebelcastello

migliorare il proprio paese e non solo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: