mcc43

Perché si bombarda una Università? Perché si colpiscono abitazioni civili? Sono la cultura e la gente comune il nemico dell’Occidente? Evidentemente no, ma per colpire lo Stato Islamico si vuole terrorizzare quelli che lo Stato Islamico accettano o subiscono?  Sono “danni collaterali” trascurabili? Perchè fare dell’Università di Mosul un cumulo di macerie, chiede John Cantlie

Il 13 luglio 2016 Cantlie  formula le domande alla coalizione in un video, nuovamente da Mosul; sullo sfondo le macerie dell’Università, le strade della città affollate per gli acquisti della festa dell’Aid.

john-cantlie-mosul-university-iraq
“Dovete chiedervi: perché la coalizione ha deciso di distruggere l’università? Se fosse stata un deposito di armi, un sito militare o un centro di addestramento per  combattenti sarebbe stato comprensibile. Ma era solo la migliore università dell’Iraq


Ogni volta la sua persona appare più provata, ora anche trasandata, con una magrezza che lascia supporre l’anoressia o un trattamento inumano. 
A me non è dato capire perché il governo inglese non intenda liberare il discendente di una famiglia che alla Corona ha dato molto, né comprendo perché non vi sia un movimento internazionale dei difensori dei diritti umani.  

Da ostaggio a volto e voce dell’Isis scrive la maggior parte dei media, inquieta, forse imbarazzata da un uomo che aveva dichiarato con chiarezza più di un anno fa 

john-cantlie-la-mia-verità

Questo slideshow richiede JavaScript.

Google+

 

Annunci