Skip to content

John Cantlie, ostaggio dell’Isis e noi: le stesse domande

13 luglio 2016

mcc43

Perché si bombarda una Università? Perché si colpiscono abitazioni civili? Sono la cultura e la gente comune il nemico dell’Occidente? Evidentemente no, ma per colpire lo Stato Islamico si vuole terrorizzare quelli che lo Stato Islamico accettano o subiscono?  Sono “danni collaterali” trascurabili? Perchè fare dell’Università di Mosul un cumulo di macerie, chiede John Cantlie

Il 13 luglio 2016 Cantlie  formula le domande alla coalizione in un video, nuovamente da Mosul; sullo sfondo le macerie dell’Università, le strade della città affollate per gli acquisti della festa dell’Aid.

john-cantlie-mosul-university-iraq

“Dovete chiedervi: perché la coalizione ha deciso di distruggere l’università? Se fosse stata un deposito di armi, un sito militare o un centro di addestramento per  combattenti sarebbe stato comprensibile. Ma era solo la migliore università dell’Iraq


Ogni volta la sua persona appare più provata, ora anche trasandata, con una magrezza che lascia supporre l’anoressia o un trattamento inumano. 
A me non è dato capire perché il governo inglese non intenda liberare il discendente di una famiglia che alla Corona ha dato molto, né comprendo perché non vi sia un movimento internazionale dei difensori dei diritti umani.  

Da ostaggio a volto e voce dell’Isis scrive la maggior parte dei media, inquieta, forse imbarazzata da un uomo che aveva dichiarato con chiarezza più di un anno fa 

john-cantlie-la-mia-verità

Questo slideshow richiede JavaScript.

Google+

 

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 14 luglio 2016 10:02 am

    Una testimonianza importante che non si può ignorare.
    La cultura ha sempre dato “fastidio”. Colpire una università è colpire il futuro di un Paese. Impedirne la crescita.

    Mi piace

    • 14 luglio 2016 11:39 am

      bombe contro la materia, bombe contro lo spirito….

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: