Skip to content

Elezioni in Palestina: progetto o miraggio con il governo di Al-Sinwar in Gaza?

16 febbraio 2017

mcc43

Il 6 febbraio l’Autorità Palestinese ha annunciato di aver indetto per il 13 maggio le elezioni municipali per Cisgiordania, Gaza, Gerusalemme est. Già le elezioni di ottobre dovevano portare al voto la generalità dei Palestinesi, ma erano state “fermate” dalla Corte Suprema Palestinese a seguito delle eccezioni sollevate da Hamas contro i candidati di Fatah nelle circoscrizioni di Gaza, nonché per l’impossibilità di dar corso alla consultazione a Gerusalemme Est  dove Israele frappone ostacoli.
Immediatamente dopo l’annuncio dell’Autorità Palestinese vi è stata una reazione negativa da parte di Hamas. Quanto c’è di vero e/o cosa significa?

abba-haniyeh-meshal-qatar

Mahmoud Abbas, Khaled Meshal, Ismail Haniyeh a Doha, Qatar

Dopo le mancate elezioni  (Palestina, the day after), a fine ottobre Abbas ha incontrato in Qatar i leader di Hamas, Meshal e Haniyeh.
In dicembre, si è tenuto il Congresso di Fatah, maggior partito palestinese, al quale Meshal ha inviato un  messaggio dai toni concilianti.
In Gennaio, Abbas (nella doppia veste di leader governativo, con AP, e di partito, con Fatah) ha incontrato Meshal per colloqui indetti da Vladimir Putin a Mosca. Il comunicato conclusivo riporta che i due massimi esponenti politici palestinesi si sono accordati per la formazione di un governo di unità nazionale, cui arrivare attraverso la formazione di un Consiglio Nazionale (nota1)che comprenderà anche i Palestinesi in esilio e rappresentanti del Jihad Islamico – e le elezioni politiche per il Parlamento e il Presidente.

In questo clima di riconciliazione indire delle elezioni locali, prettamente amministrative, non dovrebbe essere un obiettivo illusorio.
Nel comunicato ufficiale da Ramallah l’Autorità Palestinese precisa che  le candidature verranno presentate a partire dal 25 febbraio, le liste saranno pubblicati il 9 aprile e la campagna elettorale inizierà il 29 e durerà fino all’11 maggio; aggiunge che esse sono il tentativo di porre fine al conflitto, unire i palestinesi, tracciare la via alle elezioni presidenziali e legislative.”

Speculare l’argomentazione del portavoce di Hamas che ribatte “le elezioni dovrebbero aver luogo dopo la composizione dei conflitti e il raggiungimento di una riconciliazione.” 

Poiché i vertici politici si incontrano e raggiungono accordi, a quale “riconciliazione” alludono da Gaza?
In realtà il conflitto  è quello che prosegue, molto terra terra, nelle reciproche accuse di compiere “arresti politici”; ed è anche la spia di un conflitto interno ad Hamas: fra i vertici che vivono spesso all’estero e i rappresentanti locali, a contatto con la popolazione e i più esposti alle attività israeliane.

Anche Hamas ha da poco indetto il convegno per eleggere il nuovo capo del politburo, nonchè Primo Ministro, di Gaza. Ismail Haniyeh non era ricandidabile per raggiunto limite degli incarichi, ma ciò lo lascia libero per la possibile successione a Khaled Meshal. Probabilmente non è casuale che abbia trascorso gli ultimi mesi in viaggio nei paesi del Golfo, in Egitto e in Turchia.
A succedergli è stato eletto 

yehiya-sinwar-gaza

Yahya Al-Sinwar

Yahya
Ibrahim
Hassan
Al-Sinwar

classe 1962,
famiglia originaria di
Ashkelon,
profuga
per la Nakba
del 1948
e rifugiata a Gaza.

Lo Shin Bet lo descrive  “carismatico, modesto, incorruttibile e dedito all’azione”; si aspetta che sarà una controparte dura nei negoziati sulla restituzione dei corpi dei soldati IDF e del prigioniero israeliano nelle mani di Hamas; prevede un “maggior numero di attacchi terroristici” .
Al Sinwar ha trascorso più di vent’anni nelle carceri israeliane. Come capo dell’intelligence investigava sui collaborazionisti; Israele gli imputò la responsabilità nell’uccisione di alcuni di questi. E’ tornato a Gaza con gli altri Palestinesi liberati in cambio del soldato Gilad Shalit.

Al Sinwar è diventato progressivamente l’uomo forte di Hamas, anello di collegamento fra l’ala militare, Brigate Izz ad-Din al-Qassam di cui il fratello Mohammed è uno dei comandanti più influenti, e l’ala politica; secondo il Guardian questa elezione ricuce la frattura.

Numerosi sono gli articoli che parlano di lui in questi giorni, ma nessuno dà risposta a un quesito cruciale: in quali rapporti è Al Sinwar con Mahmoud Abbas e il parterre politico di Fatah?
A questo se ne dovrebbe aggiungere un altro: poiché si dice abbia “ricucito” i rapporti con l’Egitto di Al Sisi – che è sponsor del nemico giurato di Abbas, Mohamed Dahlan – Al Sinwar ha volontà di tenere lontano da Gaza la montagna di petrodollari che Dahlan usa come passaporto?

Si dice che il nuovo leader di Gaza non abbia l’abitudine di fare dichiarazioni ai media. Si vedrà, pertanto, dalle prime decisioni  che prenderà se il progetto di Governo di Unità ed elezioni politiche si avvierà concretamente con l’adesione alla consultazione amministrativa di maggio.

nota1 – Tale Consiglio Nazionale sarà un organo nuovo- presumibilmente di nominati, presumibilmente temporaneo,  da non confondere con il Consiglio Nazionale Palestinese, assemblea elettiva  in cui sono presenti tutte le componenti dell’OLP, Organizzazione per la Liberazione della Palestina, che è la voce politica di tutto il popolo palestinese.

Google+

 

Advertisements
2 commenti leave one →
  1. 17 febbraio 2017 12:31 pm

    Speriamo bene…

    Liked by 1 persona

    • 17 febbraio 2017 12:44 pm

      come se non bastassero le loro fratture arrivano anche le dichiarazioni di Trump sullo stato di Palestina … speriamo bene.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Moulahazat

A Lebanese Political Blog

cor-pus 15

sogna la vita, mentre la vivi, intatta.

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

Strinature di saggezza

Malleus Rudĭum

Raimondo Bolletta

raccontare e riflettere

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Blog di Luigi Cocola

Per un nuovo Risorgimento

In Gaza

and beyond

FONTANA STEFANO BLOG

In base agli art. 21 e 24 della Costituzione Italiana su questo blog parlo di Società, Mafie, Sicurezza, Serrature, Locksmiting, Conoscere l'arte della persuasione per non credere e non cascare nelle frodi, nell'azzardo e nelle dipendenze. Antifraud, Antifrode, Addiction, Dipendenze, Azzardo, Gamble.

Brave New Libya

Writings from Benghazi, the spark that started it all

I racconti di Riccardo Bianco

Non arrenderti... Un giorno sarai Re

pierluigi fagan | complessità

"Sapere aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza." (I. Kant)

Global Justice in the 21st Century

commentary on global issues

Uomini Beta

« L'uomo comprende il mondo un po' alla volta e poi muore » Sàndor Márai, Le braci

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

L' essenziale e' invisibile agli occhi

" Emancipate yourselves from mental slavery .. None but ourselves can free our minds. "

Divagazioni

Pensieri, articoli, lettere, Interviste, dossier, foto, audio, video e altri documenti su tutto e su niente in particolare. Elucubrazioni di una mente (di)vagante

Cor-pus

perché vivere la vita se basta sognarla? - QUESTO BLOG PUO` NUOCERE GRAVEMENTE ALLA SALUTE DEI FANATICI DI QUALUNQUE TIPO. SE RITIENI DI POTER ESSERE OFFESO DALLA CRITICA APERTA AD OGNI TIPO DI POTERE, DI RELIGIONE O DI IDEOLOGIA DOGMATICA ASTIENITI DAL LEGGERLO, ma rispetta la liberta` di chi invece non ne ha paura, lasciando che se lo legga in pace, e se hai un Dio, vai sereno con lui, fratello.

News of the World

news from all the world

passoinindia

Passi ... per avere nuovi occhi ... (Cultura, Storia, Spirtualità & Viaggi in India) (Travel, Culture & Spiritual experience about India). Blog del Tour Operator PassoinIndia www.passoinindia.com per i tuoi viaggi in Oriente.

LA LENTE DI UNA CRONISTA

Considerazioni e riflessioni per vaccinarsi dall'indifferenza

Jung Italia

Blog di Psicologia Analitica e Moderna

azelin.wordpress.com/

A clearinghouse for jihādī primary source material, original analysis, and translation service

AFFAIRES FAMILIALES &_DROITS_DES_ENFANTS

EXCLUSION PARENTALE et ALIENATION PARENTALE - Maltraitance_psychologique - Enfant-otage / Enfant-soldat http://affairesfamiliales.wordpress.com

/ ca gi zero /

Sometimes here, sometimes not

Gli anziani raccontano

Il solo modo per non morire giovane è diventar vecchio (G. B. Shaw)

Dully Pepper24H

Arte pelo Amor, Arte pelo Mundo, Arte pela Paz!

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

zeroconsensus

Cuore, batti la battaglia!

Magik World

"Non bisogna vedere per credere, ma credere per vedere"

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Mauro Poggi

Fotografie e quant'altro

QUAND LE VILLAGE SE REVEILLE

"Quand le village se réveille" est un projet de collecte et de diffusion de traditions et de la culture malienne à travers des images, des audios, des vidéos, et textes et des témoignages des sages: la culture malienne à la portée de tous à travers les TIC.

Occupied Palestine | فلسطين

Blogging 4 Human Rights & Liberation of Palestine! فلسطين

laFiam

for a realm of consciousness and responsibility

speraben

il blog di angelo orlando meloni

oichebelcastello

migliorare il proprio paese e non solo

Don Charisma

because anything is possible with Charisma

editoriaraba

Libri, autori ed eventi letterari da Maghreb, Medio Oriente e Golfo

Ella Gadda

"Oh, santo Dio, la vita ci raggiunge dovunque!"

Aletho News

ΑΛΗΘΩΣ

Tom Rollins

Middle East politics: Egypt, Israel-Palestine and foreign policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: