mcc43

Il movimento degli Evangelici è sorto nel XVIII sec.in seno  al Cristianesimo protestante come “risveglio” ai dettami della Bibbia. L’inclinazione al proselitismo ha reso i gruppi evangelici una componente planetaria, dinamica nel sociale e influente sui vertici della politica conservatrice.

Gli Evangelici sono accomunati dall’aderenza alla lettera dei testi con un fondamentalismo di diverso grado nelle varie sigle, che ne differenzia la specificità dell’azione sociale, tendenzialmente volta ad includere persone d’ogni ceto e nazionalità in politiche tradizionaliste. Nell’ultimo secolo la forza degli Evangelici negli Stati Uniti  è cresciuta vigorosamente e oggi, secondo il Washington Post, “Un adulto americano su quattro appartiene a una denominazione cristiana evangelica, rendendo questo blocco elettorale uno dei gruppi religiosi più influenti del paese.”  Il fondatore della Faith & Freedom Coalition, Ralph Reed, così valuta la presidenza Trump: “Quello che posso dire è che quando si tratta di questioni che fano battere il cuore e danno significato alle anime di decine di milioni di elettori che hanno fede, che si tratti della protezione della vita umana innocente, della libertà religiosa, del Primo Emendamento, della santità della famiglia tradizionale, della centralità della famiglia tradizionale e della difesa e del sostegno allo stato di Israele e al popolo ebraico, Donald Trump è stato un campione. E per questo motivo, penso che otterrà almeno l’81% dei voti evangelici che aveva ottenuto quattro anni fa, probabilmente anche di più.”.

Questo fedele blocco elettorale, assai più delle organizzazioni ebraiche americane sempre meno politicamente concordi, è importante per Trump e motiva lo spostamento dell’Ambasciata a Gerusalemme e il  Piano di Pace ben favorevole a Israele, con il solo limite di non annessione autonoma di Territori della Cisgiordania, che, infatti, Netanyahu non ha messo in atto ottenendo in cambio la normalizzazione dei rapporti, già annosi ma ancora solo ufficiosi, con gli Emirati Arabi Uniti.

La stretta degli Evangelici sulla nazione israeliana – che costringe Trump ad acrobazie per non confliggere eccessivamente con l’opinione pubblica internazionale in merito ai Territori palestinesi Occupati – è palese nelle dichiarazioni della Christian Friends of Israeli Communities: “Heartland consente ai cristiani di connettersi con le comunità ebraiche (ndr. le colonie) nel cuore della biblica Israele. La Giudea e la Samaria (ndr. la “Cisgiordania”) non sono territori occupati. Queste comunità sono il luogo di nascita del popolo ebraico.”
La Bibbia, testo di fede assunto come repertorio storico, induce l’organizzazione a riservare agli autoctoni il seguente status: Oggi ci sono persone che si definiscono palestinesi” e che hanno cooptato la patria ancestrale di un altro popolo, gli ebrei! La loro eredità consiste in odio, spargimento di sangue, omicidio e terrorismo come valore fondamentale. Generazioni di palestinesi sono cresciute odiando gli “occupanti” ebrei, cresciuti con un sistema di valori che esalta l’assassinio di innocenti e trasforma la verità in menzogne.”

L’azione degli Evangelici pro-Israele si realizza in modo munifico nelle Colonie, componente che più sostiene l’estrema destra israeliana, e da un’indagine del quotidiano Haaretz risulta che questi gruppi  hanno investito almeno 65milioni di $ nei progetti del “Biblical Heartland”. Un rapporto del 2015 di Molad, un think tank israeliano progressista, ha cercato invano di stimare esattamente quanto denaro fluisce perché “molte ONG israeliane attive nelle Colonie non rispettano pienamente le regole di trasparenza e ciò in violazione della legge”. Semplicemente non denunciano le entrate e, pertanto, nemmeno le attività di destinazione dei fondi.
Oltre ai mezzi finanziari erogano lavoro volontario gratuito. Ci sono ancora coloni ebrei non a proprio agio con l’idea che questi cristiani d’America vivano in mezzo a loro e lavorino i loro campi, ma diminuiscono progressivamente.
evangelici-volontariato-colonie-israele/ Probabilmente l’organizzazione evangelica più potente nell’ambito dei servizi è Hayovel.  Per anni ha lavorato senza clamore, ora riceve i media  nel suo campus principale  in un insediamento che si affaccia  sulla palestinese città di Nablus. Dimostra quanto ufficialmente  amichevoli sono diventati i rapporti e, se da un lato c’è chi ne chiede l’estromissione, dall’altro essa gode di appoggi potenti. A dimostrarlo un episodio che ha fatto infuriare molti osservatori israeliani: 70 evangelici si fanno beffe del divieto di viaggio del COVID-19 [podcast Haaretz] ; inspiegabilmente viene permesso loro di entrare per la vendemmia mentre vige il divieto di ingresso per gli stranieri. Le uve vincono sul virus.

christ-at-the-checkpointCome accennato in precedenza, l’Evangelismo presenta varie sfumature e  meno fondamentalista è l’approccio tanto più difficile è la loro azione. Il Bethlehem Bible College è un college evangelico cristiano fondato nel 1979 a Betlemme per preparare i leader cristiani a servire le chiese e la società arabe in Terra Santa secondo la  completezza biblica e la centralità di Cristo. Lezioni  in arabo, accredito da diverse organizzazioni teologiche internazionali, riconoscimento da parte del Ministero Palestinese dell’Istruzione Superiore. Organizza ogni due anni una conferenza chiamata Cristo al Checkpoint. Lo scopo è riunire i leader cristiani di tutto il mondo per osservare il muro, gli insediamenti, i posti di blocco e i campi profughi alla luce degli ” insegnamenti di Cristo su temi come la pace, la giustizia e l’amore di Dio per tutti”. Ne ha ricavato critiche di antisemitismo, accuse di essere “anti-Israele e di promuovere l’agenda nazionalista palestinese”.

Che gli evangelici siano potenti in un paese dove ad ogni occasione risuona God bless America e il vicepresidente è un fedele evangelico è un dato di fatto che non può stupire, lo è invece l’essere considerati i “migliori amici” dal PM dello stato che si definisce ebraico, ma le uve urge raccoglierle e non c’è ostracismo dei dollari nei Profeti biblici.