Skip to content

Quello strozzino razzista e misogino di nome Voltaire

25 settembre 2014

mcc43 Google+

Arouet-VoltaireE’  una delle citazioni più fortunate “Non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo”. L’ha appuntata come una medaglia sul bavero di Marie François Arouet, nickname Voltaire, una sua biografa. Lui non l’ha né detta né scritta. Come avrebbe potuto nutrire tanta magnanimità, lui che auspicava dalle autorità ginevrine una severa azione contro le opere di Rousseau? Molte sue frasi non compaiono nelle traduzioni moderne. Offuscherebbero il mito, paradossalmente costruito dai posteri, del cultore dell’Illuminismo.

Nella sua vita Voltaire ha amato soprattutto il protagonismo e il denaro; amava il gioco d’azzardo e fra i suoi lucrosi affari, anche il prestito: a tassi esorbitanti. La disinvoltura scevra da scrupoli con cui gestiva la vita finanziaria gli è valsa perfino un libro Ménage e finances de Voltaire, del 1854.

Ha alternativamente blandito e azzannato i potenti, è stato esule e cortigiano.

Emilie-Chatelet

Madame de Chatelet

Si è salvato dalla cattura nascondendosi nella casa di campagna della fedifraga ed insigne scienziata Emilie de Châtelet.

madame Pompadour

Madame de Pompadour

Si è reintrodotto a corte grazie alla protezione della favorita regale ed eminenza grigia del potere in Francia  Madame de Pompadour.

Ciononostante, Voltaire si rivela senza pudore un ingrato e patetico misogino :
Il suo, della donna,  sangue è acquoso, la carne meno compatta, i capelli più  lunghi, le membra più arrotondate, le braccia meno muscolose, la bocca più piccola, i glutei più sporgenti, i fianchi più ampi, la pancia più larga. Queste caratteristiche distinguono le donne in tutto il paese, in tutte le specie, dalla Lapponia alla costa della Guinea, in America come in Cina.

Pedestri argomentazioni di cui si può sorridere, non lo si può fare, invece, sul disprezzo per i popoli  non caucasici. Voltaire è stato un razzista quando ancora il concetto di razza non era stato (erroneamente) delineato, e il suo miope disprezzo ha fatto commercio di esseri umani con la leggerezza morale e la razionalità ipocrita dell’uomo avido.

“Non compriamo schiavi domestici che tra i negri, e  siamo oggetto di critiche per questo commercio. Chi fa traffico dei suoi figli è più condannabile che l’acquirente. Questa negoziazione dimostra la nostra superiorità. Colui che si dà un padrone è nato per averlo”.

E al socio in affari:

“Mi congratulo con voi per la buona riuscita della nave Congo, arrivata così opportunamente sulla costa africana per evitare la morte a dei negri sfortunati … Sono felice di aver fatto un buon affare, allo stesso tempo una buona azione… c’è una tragedia inglese che inizia con queste parole: mettere i soldi in tasca e ridersela del resto. Non è tragico, bensì sensato.”

tutte le citazioni di questo post sono tratte dall’edizione originale delle opere come riportate in questo articolo in francese)

Se la pelle scura rende l’essere umano una merce, secondo Voltaire gli Zingari cosa sono?

“Un ammasso disprezzabile di gente sconosciuta detta Boemi in Francia, o Egiziani, Gipsy, Siriani .. che  hanno cominciato a scomparire dalla faccia della terra in quanto, nei nostri tempi, gli uomini sono meno infatuati di ciondoli, talismani, predizioni e possessioni.”

L’ignobile avversione per i popoli non europei sale alle stelle verso gli Ebrei, coltivando i pregiudizi con la fantastoria e, pur detestando gli islamici, lodando il coraggio degli Arabi per poter più agevolmente disprezzare gli Ebrei.

“Non crederemmo che un popolo tanto abominevole abbia potuto esistere sulla terra. Ma, siccome questa nazione racconta di sé nei libri sacri, dobbiamo crederlo.
Vediamo il contrario, in tutti gli annali del popolo ebraico, nessuna azione generosa. Né ospitalità né liberalità, né misericordia….. Zero cortesia, nessuna scienza, nessuna arte perfezionata in nessun periodo da questa nazione atroce.”

Non sono queste le citazioni peggiori e una lettura più completa, nell’articolo sopra citato, chiarisce che François Marie era del tutto inconscio di se stesso: quello che credeva di intravedere là  fuori erano i suoi propri demoni interiori.

Voltaire è stato un Massone, della stessa loggia di Benjamin Franklin, è stato un razzista, un mercante di schiavi, uno strozzino, un misogino, un cortigiano, un denigratore delle religioni, un creatore di aforismi che non metteva in pratica. Eppure… Voltaire gode di grande stima presso scuole di pensiero in antitesi fra loro.

Perché?

Il sospetto è che la fortuna dipenda dal suo smaccato antisemitismo, mala pianta europea che, a parere di molti, sta rifiorendo in Europa. Come Voltaire vede negli Ebrei la sua propria Ombra ignorata, l’Europa si arrabatta fra antisemitismo e islamofobia per non riconoscersi come da secoli e secoli è: una sfruttatrice colonialista.

In un suo pamphlet, il celebrato autore del Trattato sulla Tolleranza  scrive : si ha pietà di un folle; ma quando la demenza diventa furore, lo si lega. La tolleranza, che è una virtù, sarebbe in quel caso un vizio.
Parlava di se stesso, François Marie, ma lo ignorava.

 

Google+

Advertisements
8 commenti leave one →
  1. Marc permalink
    25 settembre 2014 6:43 pm

    Sei un kamikaze, conosco gente che ti appenderebbe …

    Mi piace

    • 25 settembre 2014 6:46 pm

      lol… anche io ne conosco, e sono proprio loro, razzisti elevati all’ennesima, e fedeli volteriani che mi hanno stufato!

      Mi piace

  2. 25 settembre 2014 6:58 pm

    MI trovo d’accordo con questo aspetto caratteriale di Voltaire che hai analizzato!

    Mi piace

    • 25 settembre 2014 7:11 pm

      … perché tu non sei un bieco razzista che usa Voltaire come stampella…:)
      Grazie infinite per la visita…

      Mi piace

  3. 25 settembre 2014 10:22 pm

    Terribile Voltaire ….

    Mi piace

  4. 26 settembre 2014 12:29 am

    Il primi misogini però restano sempre loro: Aristotele e Paolo. Tanti se la prendono con Platone (grazie ai nazisti che adottarono, senza capirci un tubo, La Repubblica), ma Aristotele era il vero mostro.
    Bisognerebbe comprendere la mentalità dell’ epoca, questo sì, ma certe cose fanno orrore lo stesso.

    Mi piace

    • 26 settembre 2014 7:49 am

      Il motivo del post è nella tua ultima osservazione: attenzione per la mentalità delle epoche in cui vivono, e che descrivono, i pensatori. Nell’epoca di Voltaire il suo essere élitario era del tutto banale fra gli intellettuali, appena temperato da qualche satira ai monarchi, al contrario di Rousseau che “vedeva” la condizione collettiva. Ciò è più che mai necessario nel presente che consta di 7 miliardi di persone. Lo sguardo complessivo include le donne comuni che vivono gli stessi basilari problemi degli uomini comuni.
      Grazie della visita e del commento

      Mi piace

      • 26 settembre 2014 8:53 am

        E infatti la donna ha dovuto aspettare le grandi guerre per vedere qualche diritto, e non perché di colpo gli uomini avessero acquisito una qualche sensibilità, ma unicamente perché molti uomini erano morti al fronte e ormai le donne, anch’ esse operaie, lavoratrici, erano loro a portare il pane a casa, non erano più ignorabili, soprattutto con l‘Unione Sovietica che le metteva al pari degli uomini.
        Quando si parla di diritti e discriminazioni, purtroppo, i motivi sono sempre e solo strategie politiche: il colonialismo doveva giustificare la schiavitù, l‘America deve giustificare le sue guerre creandosi nemici (i talebani prima, l‘Isis oggi, entrambi prima armati dagli USA e poi messi all’ indice) e spaventare l‘opinione pubblica.
        Se avessimo un’ idea meno romanzata della storia e se mettessimo a fuoco solo i giochi politici (geopolitici), ci spiegheremmo molte più cose.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Moulahazat

A Lebanese Political Blog

cor-pus 15

sogna la vita, mentre la vivi, intatta.

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

Strinature di saggezza

Malleus Rudĭum

Raimondo Bolletta

raccontare e riflettere

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Blog di Luigi Cocola

Per un nuovo Risorgimento

In Gaza

and beyond

FONTANA STEFANO BLOG

In base agli art. 21 e 24 della Costituzione Italiana su questo blog parlo di Società, Mafie, Sicurezza, Serrature, Locksmiting, Conoscere l'arte della persuasione per non credere e non cascare nelle frodi, nell'azzardo e nelle dipendenze. Antifraud, Antifrode, Addiction, Dipendenze, Azzardo, Gamble.

Brave New Libya

Writings from Benghazi, the spark that started it all

I racconti di Riccardo Bianco

Non arrenderti... Un giorno sarai Re

pierluigi fagan | complessità

"Sapere aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza." (I. Kant)

Global Justice in the 21st Century

commentary on global issues

Uomini Beta

« L'uomo comprende il mondo un po' alla volta e poi muore » Sàndor Márai, Le braci

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

L' essenziale e' invisibile agli occhi

" Emancipate yourselves from mental slavery .. None but ourselves can free our minds. "

Divagazioni

Pensieri, articoli, lettere, Interviste, dossier, foto, audio, video e altri documenti su tutto e su niente in particolare. Elucubrazioni di una mente (di)vagante

Cor-pus

perché vivere la vita se basta sognarla? - QUESTO BLOG PUO` NUOCERE GRAVEMENTE ALLA SALUTE DEI FANATICI DI QUALUNQUE TIPO. SE RITIENI DI POTER ESSERE OFFESO DALLA CRITICA APERTA AD OGNI TIPO DI POTERE, DI RELIGIONE O DI IDEOLOGIA DOGMATICA ASTIENITI DAL LEGGERLO, ma rispetta la liberta` di chi invece non ne ha paura, lasciando che se lo legga in pace, e se hai un Dio, vai sereno con lui, fratello.

News of the World

news from all the world

passoinindia

Passi ... per avere nuovi occhi ... (Cultura, Storia, Spirtualità & Viaggi in India) (Travel, Culture & Spiritual experience about India). Blog del Tour Operator PassoinIndia www.passoinindia.com per i tuoi viaggi in Oriente.

LA LENTE DI UNA CRONISTA

Considerazioni e riflessioni per vaccinarsi dall'indifferenza

Jung Italia

Blog di Psicologia Analitica e Moderna

azelin.wordpress.com/

A clearinghouse for jihādī primary source material, original analysis, and translation service

AFFAIRES FAMILIALES &_DROITS_DES_ENFANTS

EXCLUSION PARENTALE et ALIENATION PARENTALE - Maltraitance_psychologique - Enfant-otage / Enfant-soldat http://affairesfamiliales.wordpress.com

/ ca gi zero /

Sometimes here, sometimes not

Gli anziani raccontano

Il solo modo per non morire giovane è diventar vecchio (G. B. Shaw)

Dully Pepper24H

Arte pelo Amor, Arte pelo Mundo, Arte pela Paz!

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

zeroconsensus

Cuore, batti la battaglia!

Magik World

"Non bisogna vedere per credere, ma credere per vedere"

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Far di Conto

Piccoli numeri e liberi pensieri

Mauro Poggi

Fotografie e quant'altro

QUAND LE VILLAGE SE REVEILLE

"Quand le village se réveille" est un projet de collecte et de diffusion de traditions et de la culture malienne à travers des images, des audios, des vidéos, et textes et des témoignages des sages: la culture malienne à la portée de tous à travers les TIC.

Occupied Palestine | فلسطين

Blogging 4 Human Rights & Liberation of Palestine! فلسطين

laFiam

for a realm of consciousness and responsibility

speraben

il blog di angelo orlando meloni

oichebelcastello

migliorare il proprio paese e non solo

Don Charisma

because anything is possible with Charisma

editoriaraba

Libri, autori ed eventi letterari da Maghreb, Medio Oriente e Golfo

Ella Gadda

"Oh, santo Dio, la vita ci raggiunge dovunque!"

Aletho News

ΑΛΗΘΩΣ

Tom Rollins

Middle East politics: Egypt, Israel-Palestine and foreign policy